feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Bergamo: la carica degli alunni per “Mangio Locale Penso Universale”

L'Assessore all’istruzione Loredana Poli premia le classi seconde della scuola primaria Cavezzali.

Grazie al progetto di Comune, Coldiretti e Ser Car Ristorazione nelle classi è entrato l’abc del cibo e della stagionalità

L’entusiasmo degli alunni delle scuole primarie cittadine ha animato la Sala Consiliare del Comune di Bergamo in occasione della premiazione degli elaborati realizzati durante l’8° edizione di “Mangio locale, penso universale”, il progetto di educazione alimentare promosso nelle scuole cittadine dal Comune di Bergamo, Coldiretti e Ser Car Ristorazione, che nel corso dell’anno scolastico ha proposto diverse attività con l’obiettivo di approfondire i temi legati al km zero, alla stagionalità, alla corretta alimentazione e all’agricoltura in generale.

Tanti i laboratori realizzati in classe con gli esperti, le visite didattiche nelle fattorie, nei mercati di Campagna Amica e nella valle della Biodiversità dell’Orto Botanico, per consentire a oltre 500 bambini di imparare concetti importanti per diventare in futuro consumatori consapevoli e cittadini rispettosi dell’ambiente in cui vivono. Le attività educative sono entrate direttamente anche nelle mense scolastiche dove, una volta al mese, sono stati serviti 5 mila pasti realizzati dalla società di ristorazione Ser Car, con prodotti a filiera corta, provenienti dalle aziende agricole del territorio.

«Ringraziamo gli insegnanti e i dirigenti che hanno colto l’importanza di aderire al progetto – affermano i promotori di “Mangio Locale Penso Universale” - perché riteniamo che serva lo sforzo di tutti per far comprendere alle nuove generazioni la natura e i suoi ritmi, nonché il legame che esiste tra ciò che si coltiva in campo e ciò che si porta in tavola, valorizzando i fondamenti della dieta mediterranea e il rispetto per il cibo.

Non si tratta solo di offrire ai bambini gli strumenti per leggere in maniera più completa il mondo che li circonda, ma anche per insegnare loro che alla base di una buona salute e di un’alta qualità di vita c’è un’alimentazione sana ed equilibrata». All’evento conclusivo hanno partecipato la presidente del Consiglio Comunale Marzia Marchesi, l’Assessore all’Istruzione, Formazione, Università e Sport Loredana Poli, il presidente di Coldiretti Bergamo Alberto Brivio e i rappresentanti di Ser Car Ristorazione Marco Carrara, Virginia Azzola e Dario Mangili. Il momento clou è stato quello delle premiazioni degli elaborati realizzati dalle classi partecipanti. Prime classificate sono state le classi 2e della scuola primaria Cavezzali che hanno presentato un gioco sulla stagionalità molto completo e interessante.

Con un particolarissimo cestino da pic nic si sono aggiudicate il secondo posto le classi 4e della scuola primaria Locatelli mentre con un lap book molto creativo, colorato e curato si sono classificate al terzo posto le classi 4e della scuola primaria Don Bosco. Al termine della premiazione, nello spazio Cardinali, è stata inaugurata una mostra con tutti gli elaborati, rimasta aperta al pubblico fino al 23 maggio.

Luglio 2019

Articoli Correlati

Festival di Lecco
Appuntamento dal 13 al 15 settembre nella città dei Promessi Sposi, tra lago, montagna,...
Economia Solidale e Sociale: verso una legge regionale
Nei mesi scorsi è stato avviato il percorso per una proposta di legge regionale sull’...
13 - 15 settembre: il Festival della Sostenibilità e dell'Ambiente sbarca a Lecco
Dal 13 al 15 settembre si terrà a Lecco la prima edizione del Festival della...
Vitamine, sali minerali, acqua e fibre per una tintarella perfetta (e sicura)
Negli alimenti estivi tutti gli ingredienti per godersi il sole senza problemi Il sole ha...