feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

A Feralpi Siderurgica la dichiarazione ambientale Emas

A Feralpi Siderurgica la dichiarazione ambientale Emas

L'azienda siderurgica bresciana è l'unica del settore ad aver raggiunto questo importante obiettivo

Il gruppo Feralpi di Brescia è l'unica azienda siderurgica italiana a matrice complessa ad aver ottenuto per il 2019 la dichiarazione ambientale Emas (eco-management and Audit Scheme): un riconoscimento, questo, che conferma l'impegno dell'azienda sui fronti della sostenibilità e dell'attenzione all'ambiente e che si ricollega a una storia iniziata per Feralpi già nel 2014, quando ha ottenuto la dichiarazione per la prima volta e fra le prime in Italia.

«Crescere responsabilmente, integrando negli obiettivi i principi dello sviluppo sostenibile – ha commentato Giuseppe Pasini, presidente del Gruppo Feralpi – fa parte del nostro essere impresa. “Produrre e crescere nel rispetto dell’Uomo e dell’Ambiente” non è solo il motto del fondatore Carlo Pasini, è un valore che sottende la volontà esplicita di tradurre una coscienza imprenditoriale in strategia d’impresa prima e, immediatamente dopo, in azioni concrete volte a ridurre al minimo l’impatto ambientale, ricorrendo alle migliori tecnologie disponibili e a modelli organizzativi efficienti».

La dichiarazione Emas riporta i dati al 31 dicembre 2018 e indica sia le azioni che la società ha intrapreso nell'ultimo triennio per la riduzione dell'impatto ambientale, sia gli impegni e i traguardi per il triennio successivo.

I dati sono significativi: nell'ultimo anno, Feralpi Siderurgica ha registrato un calo generale nell'utilizzo delle materie prime e del consumo specifico di acqua, grazie all'utilizzo di rottame pretrattato da un lato e all'ottimizzazione della gestione dei circuiti di raffreddamento dall'altra. Non solo: il gruppo ha anche dato una forte spinta verso l'economia circolare, favorendo azioni di recupero e di riciclo. Alcuni esempi? Il recupero delle scorie di acciaieria per la loro trasformazione in materiali inerti (Green Stone), oppure l'utilizzo del vapore per alimentare la rete di teleriscaldamento nel comune di Lonate del Garda (BS), dove è situato lo stabilimento.

Lo stesso edificio è stato interamente rivisto nel corso del 2018, andando nella direzione di una mitigazione visiva che permettesse di inserirlo nel contesto paesaggistico del territorio. Infine, è stato realizzato un video informativo sui risultati raggiunti e sugli obiettivi futuri: https://www.youtube.com/watch?v=gZPHPdovwJI&t=1s

Luglio 2019

Articoli Correlati

Brescia: il territorio del vino
La fine dell’estate è il momento ideale per scoprire e assaporare i vigneti e i calici di...
e-bike per le persone con disabilità
Assieme ad altre realtà europee, il Comune di Bergamo ha vinto un nuovo bando del...
escursioni gratuite in Lombardia
Ecco tutti gli itinerari ai quali è possibile prendere parte assieme alle Guide alpine e...
orto
L’iniziativa “Fare l’orto fa bene” lanciata dall’Orto Botanico di Bergamo vuole...