feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Il trasporto pubblico bergamasco verso la Fase 2

Distanziamento sociale, nuovi orari e potenziamento corse: il piano Atb per affrontare la Fase 2

Anche il trasporto pubblico bergamasco si attrezza in vista della Fase 2: Atb e Teb hanno infatti diramato in questi giorni le indicazioni e i provvedimenti in vigore dal prossimo 4 maggio, per affrontare la ripartenza dopo il lockdown e garantire un servizio che sia conforme alle disposizioni sul distanziamento sociale indicate nel DCPM dello scorso 26 aprile.

Le nuove disposizioni

Da lunedì, quindi, per accedere ai servizi di trasporto pubblico cittadini i passeggeri dovranno seguire alcune indicazioni specifiche: l'obbligo di indossare la mascherina sui mezzi pubblici, di mantenere la distanza sia sui mezzi che alle fermate (è stata predisposta un'apposita segnaletica), di salire sugli autobus e sui tram solo dalle porte posteriori e di scendere da quelle centrali, di non oltrepassare l'area del conducente e il divieto di trasportare biciclette a bordo. Le disposizioni hanno inoltre portato a una riduzione dei posti disponibili: mediamente 17 sugli autobus standard, 30 sugli autobus doppi e circa 38 sui tram della Linea T1. ATB e TEB continueranno a garantire un piano straordinario di sanificazione e igienizzazione di autobus, tram e uffici aperti al pubblico.

I nuovi orari

Le disposizioni hanno portato anche a una modifica degli orari. A partire da lunedì, infatti, su tutte le linee ATB sarà in vigore un nuovo orario a valenza annuale, con corse ogni 15 minuti. Per garantire una maggiore frequenza utile a mantenere il corretto distanziamento sociale, negli orari di punta – cioè dalle ore 7:00 alle 9:30 e dalle 12:30 alle 14:30 – sarà aumentata la frequenza di transito degli autobus, che passeranno ogni 7/8 minuti sulle tratte più frequentate della linea 5 e della linea 8. La linea C, invece, sarà potenziata con una corsa ogni 15 minuti anche al pomeriggio. Il servizio terminerà sia nei giorni festivi che nei giorni feriali alle ore 20.00 circa.

Anche le corse della linea T1 - che collega Bergamo ad Albino - seguiranno dal lunedì al sabato l’orario feriale non scolastico, con frequenza di un tram ogni 15 minuti, mentre di domenica vigerà l’orario festivo.  Rimane sospeso il servizio della Funicolare di Città Alta e della Funicolare di San Vigilio: i collegamenti verranno rispettivamente garantiti dalla linea 1 (che nel tratto tra la stazione e Colle Aperto passerà ogni 10 minuti) e dalla linea 21 (da Colle Aperto a San Vigilio fino alle 9.50).

I nuovi servizi

Medici, operatori sanitari e volontari della Protezione Civile potranno viaggiare gratuitamente sulla rete Atb e Teb, parcheggiare gratuitamente sui posti blu e gialli fino al prossimo 31 maggio e usufruire gratuitamente del servizio di bike-sharing La BiGi fio al 30 giugno. Quanto all'Atb Point, sarà possibile accedere una persona alla volta, con l'obbligo della mascherina, mentre i clienti in coda dovranno attendere fuori, opportunamente distanziati. L'ufficio sarà aperto al pubblico secondo i consueti orari di accesso per assistenza clienti e biglietteria. L'acquisto di biglietti, carne e abbonamenti potrà essere svolto presso la Biglietteria della stazione delle Autolinee di Bergamo, aperta con orario ridotto da lunedì a venerdì dalle ore 6.00 alle ore 18.00 e il sabato dalle ore 7.00 alle ore 18.00.

Per informazioni, consultare il sito Atb e Teb: atb.bergamo.it teb.bergamo.it

 

Aprile 2020

Articoli Correlati

Why not?
Le province lombarde di Bergamo, Brescia, Cremona, Mantova e Milano hanno unito le forza...
Premio CULTURA+IMPRESA
Ai migliori progetti del mondo della Cultura e dell’Impresa il 20 luglio verranno...
Carta della Mobilità 2020
Presentata la nuova guida di ATB e TEB utile e aggiornata per viaggiare informati con...
Approvato in commissione bilancio della camera l'emendamento al decreto rilancio sulla...