feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

La detersione quotidiana

La detersione quotidiana

Il primo, fondamentale trattamento di bellezza

Spesso le persone si meravigliano di quanto migliori il loro viso semplicemente cambiando il modo di lavarsi ogni giorno.

Un trattamento delle pelle inizia sempre da un’accurata pulizia: nei miei trattamenti professionali dedico almeno 10 minuti e meticolosa attenzione a questo passaggio.

Questo perché dopo tanti anni di lavoro sono consapevole che il miglior cosmetico del mondo, la crema più costosa, il siero più sofisticato, perderanno la maggior parte delle loro virtù se applicati su una cute non adeguatamente preparata.

Nei pori si accumulano numerose sostanze, come polvere, smog, funghi e batteri, che riducono la penetrazione dei contenuti benefici dei cosmetici. Ma non solo.

Molti prodotti di cura della pelle sono composti da ingredienti delicati, come per esempio gli aminoacidi, che possono essere facilmente alterati e degradati da batteri o polveri presenti sulla pelle.

Per questo motivo più la cosmetica diventa sofisticata e ricca di nutrienti, più è importante che questi prodotti vengano applicati su una pelle libera da sporcizia, sebo ossidato ed eccesso di cellule morte.

Pulire la pelle accuratamente è fondamentale in ogni trattamento professionale, dal massaggio al peeling più complesso, ma lo è altrettanto nella routine quotidiana.

Sul numero scorso si è parlato di come scegliere un buon detergente, di cosa deve e soprattutto di cosa non deve contenere; un altro aspetto molto importante da tenere in considerazione è il modo in cui ci laviamo il viso.

I movimenti che utilizziamo possono fare davvero la differenza e condizionare tonicità e posizione dei tessuti.

Per un viso perfettamente pulito

Come una goccia che per molto tempo cade nello stesso punto può bucare la roccia, allo stesso modo massaggiare il viso seguendo le giuste direzioni può mantenerlo giovane e bello più a lungo.

Come fare per ottenere una pelle perfettamente pulita e pronta a ricevere in modo ottimale i nostri cosmetici preferiti?

Questi i passaggi fondamentali:

1. Lavarsi il viso due volte al giorno, una al mattino e una alla sera.

2. Utilizzare un detergente leggermente alcalino per favorire la fuoriuscita di impurità dai pori, privo di SLS, oli minerali e profumo. Il pH verrà poi riportato in condizioni di ottimale acidità dai prodotti successivi, come un tonico o un mix di antiossidanti in soluzione acquosa.

3. Utilizzare esclusivamente le due dita medio e anulare; hanno la giusta pressione e superficie per arrivare con precisione in tutte le piccole zone del viso.

4. Eseguire movimenti leggeri, veloci e circolari partendo dal centro del viso e muovendosi verso l’esterno, dal basso verso l’alto. Seguire queste linee direzionali “ricorda” ogni giorno ai tessuti la loro giusta posizione, distende le tensioni muscolari e stimola il microcircolo sanguigno.

5. Risciacquare con acqua tiepida, evitare l’acqua fredda o troppo calda.

6. La pelle bene pulita deve risultare lucida, asciutta e rosea; non deve “tirare” o bruciare, questo è indice di un detergente troppo aggressivo; non deve essere “setosa”, questo succede impiegando un latte detergente tradizionale, che crea una patina occlusiva, gradevole al tatto, ma per niente pulita.

7. Per due o tre mattine alla settimana, a seconda del tipo di pelle, è bene utilizzare uno scrub meccanico per facilitare l’eliminazione delle cellule morte in eccesso. Ottimi gli scrub che contengono zeolite, un minerale che ha la capacità di assorbire i metalli pesanti.

Nel complesso, questi cinque o sei minuti quotidiani sono un potente trattamento di bellezza e, una volta cominciato, diventeranno pian piano una piacevole abitudine.

Silvia Caffi, Estetista e Osteopata

Marzo 2017

Articoli Correlati

“L’isola che c’è” 2017
La fiera della rete comasca di economia solidale alla sua 14ª edizione Il 16 e il 17...
Rassegna internazionale di incisione
A Cremona dal 24 settembre al 29 ottobre, IX Rassegna internazionale di incisione Cremona...
Settembre in Castello
A Padernello (Brescia) torna la rassegna “L’uomo in viaggio” Ahimè, l’estate sta finendo...
Canottieri Brescia
Sabato 23 settembre la Vª edizione dell’iniziativa proposta dalla Consulta per l’Ambiente...