feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Street food e compere intelligenti

Street food e compere intelligenti

 

Le 8 serate di “Desio per Expo” dedicate a cibi tradizionali e di qualità

 

Street food, spettacolo, divertimento e acquisti intelligenti. Questi gli ingredienti che hanno decretato il successo del “Desio per Expo Shopping and Food”, che ha attirato migliaia di persone nelle vie del centro di Desio. L’iniziativa, organizzata dall’Assessorato al Commercio ed Eventi di Aggregazione, dal Comitato Pro Sport Desio e dall’Unione Commercianti Desio, si è svolta per otto mercoledì sera sull’Asse Corso Italia, via Garibaldi e Piazza della Conciliazione. Una notte bianca dove lo “street food” l’ha fatta da padrone. Luci, colori, musica e festa hanno trasformato quella che da tempo i cittadini chiamavano “città dormiente” in un centro vivo e allegro.

Un grande effetto scenico, grazie alle luminarie estive, ha reso suggestiva la passeggiata serale lungo le più importanti vie del centro, restituendo una Desio inedita e ricettiva a eventi di questo genere. Entusiasti sono stati non solo gli abitanti, ma anche i numerosi partecipanti che sono giunti dai comuni limitrofi. Originali e d’effetto le postazioni dedicate allo street food, che sono state un’occasione per riscoprire il cibo di strada. Ogni settimana è stata proposta una specifica degustazione, con momenti di forte richiamo aggregativo in occasione di Expo 2015.

Accattivanti gli spettacoli che hanno visto alternarsi in otto serate band musicali, comici e lezioni di zumba lungo le vie del centro desiano. Interessante anche lo “shopping intelligente”, reso possibile grazie alla cooperazione tra commercianti e associazioni culturali e sportive. Al momento non si ha ancora una stima dei partecipanti, ma certo è che un’affluenza così importante Desio non la vedeva da tempo. Soddisfatto Paolo Smorta, assessore al Commercio ed Eventi di Aggregazione che ha commentato: «L’Amministrazione comunale si augura che le aspettative dei cittadini desiani e anche dei commercianti siano state soddisfatte. In queste serate si è data l’opportunità di proporre e valorizzare le proprie attività attraverso prodotti e shopping di qualità, che da sempre sono sinonimo di garanzia, tradizione e qualità tutte italiane».

Rossella Biasion

Luglio 2015

Articoli Correlati

Tavoli e piante in Piazza Vecchia come simbolo di rinascita
Torna anche quest'anno a Bergamo “I Maestri del Paesaggio”. Nell'incontro tra natura e...
Brescia: un video racconta la solidarietà in tempo di lockdown
Da febbraio a luglio 2020 distribuiti quasi 500 mila chili di cibo a scopo sociale. L'...
Uniacque per il sociale. La diversità come risorsa
Lo sviluppo sostenibile del territorio passa per progetti concreti. A sostegno delle...
Festival della Sostenibilità di Bergamo
Speciale Settimana Europea della Mobilità 19-20 settembre – 9 a edizione – Tra Sentierone...