feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Abitare il legno

Abitare il legno

Soluzioni integrate di Bioedilizia

Trascorriamo gran parte delle nostre giornate in ambienti confinati - abitazioni, scuole, uffici e luoghi di lavoro – che sono molto spesso sensibilmente inquinati; paradossalmente più inquinati degli ambienti esterni.

Negli ultimi decenni infatti si sono diffuse modalità di costruzione delle case che impiegano materiali sempre meno naturali e sempre più chimicamente trattati, nocivi per la salute di chi vive questi ambienti.

Va considerato inoltre che l’industria delle costruzioni, il dilagare della cementificazione e la progressiva erosione del territorio che ne consegue, rappresentano un problema anche in termini di impatto ambientale.

In questo quadro la Bioedilizia è oggi una risposta forte, innovativa, a costi del tutto accessibili, in grado di portare un contributo immediato e praticabile nella direzione della salvaguardia dell’ambiente e della salute delle persone.

La Bioedilizia si fonda su una filosofia di vita orientata all’abitare sano, in armonia con l’ambiente, alla ricerca di un equilibrio tra civiltà e natura.

Tuttavia, perché gli ideali della Bioedilizia si traducano in pratiche diffuse, è necessario che i vari attori che gravitano attorno al mondo dell’edilizia comincino a dare il proprio contributo, sia nel settore pubblico, sia nel privato.

Nel frattempo, ci sono alcune aziende che da tempo hanno imboccato la via della Bioedilizia, come la Ferraro Srl, studio con sede a Varese, che realizza case in legno in stretta collaborazione con diversi studi di progettazione tra cui quello dell’architetto Silvia Pietta, che da anni opera nella bioedilizia (www.silviapiettastudio.it).

A guidarli nel lavoro di progettazione e realizzazione di soluzioni abitative in legno, la convinzione che una migliore qualità ambientale si ottiene con il mantenimento del “controllo globale” delle componenti di una casa: dall’analisi del sito alla salubrità dell’aria, dall’inquinamento indoor alla qualità dei materiali, dalla progettazione mirata all’ergonomia di spazi e arredi, fino al bilancio energetico dell’edificio.

Per case in legno completamente naturali in ogni loro componente, la Ferraro Srl ricorre inoltre all’esperienza di Progettobio.it di Paolo Nardelli, tecnico esperto di materiali naturali (www.progettobio.it). Le case in legno Ferraro sono quindi frutto di sinergie tra attori della bioedilizia per soluzioni abitative naturali chiavi in mano.  

Marzo 2017

Articoli Correlati

Brescia: il territorio del vino
La fine dell’estate è il momento ideale per scoprire e assaporare i vigneti e i calici di...
e-bike per le persone con disabilità
Assieme ad altre realtà europee, il Comune di Bergamo ha vinto un nuovo bando del...
escursioni gratuite in Lombardia
Ecco tutti gli itinerari ai quali è possibile prendere parte assieme alle Guide alpine e...
orto
L’iniziativa “Fare l’orto fa bene” lanciata dall’Orto Botanico di Bergamo vuole...