feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Artes Srl per ambienti sani da vivere

artes

Consulenze e interventi di risanamento di locali intaccati da umidità, infiltrazioni d’acqua e di gas radon

Da oltre 25 anni umidità, infiltrazioni d’acqua e di gas radon rappresentano la sfida quotidiana di Artes Srl. Una sfida che l’azienda, di casa a Scanzorosciate (Bg), affronta a suon di sistemi innovativi e metodi che mirano a ristabilire le condizioni di salubrità degli ambienti a salvaguardia della salute di chi li vive.

Le abilità e le conoscenze accumulate in un quarto di secolo di esperienza sul campo sono infatti il punto di forza di Artes, che dispone oggi di una vasta gamma di sistemi e prodotti dall’efficacia comprovata contro quegli agenti che compromettono l’abitabilità di alcuni edifici.

I tecnici specializzati di quest’azienda mettono a frutto il proprio know how a partire dalla fase di consulenza. Il lavoro di Artes infatti comprende anche sopralluoghi e visite in loco, la verifica delle condizioni termo-igrometriche degli ambienti (rilevazioni di temperatura e di umidità dell’aria) mediante appropriata strumentazione di misurazione, con successiva formulazione di soluzioni e proposte di intervento sulla base delle problematiche riscontrate.

Artes svolge inoltre consulenze per conto di tutti i professionisti del settore, impiegando i propri tecnici per conto di CTP (Consulente Tecnico di Parte) e CTU (Consulente Tecnico d’Ufficio) in controversie legali. Di seguito vengono presentati alcuni dei sistemi di cui l’azienda si avvale per far fronte alle problematiche legate a umidità e infiltrazioni di gas radon e acqua.

Barriera Chimica

La barriera chimica è una delle risposte di Artes in presenza di infiltrazioni d’acqua che ingenerano “umidità ascendente”. L’intervento consiste in una impermeabilizzazione del piede murale dell’edificio ottenuta tramite resine Silaniche nano-molecolari idrofobe che, iniettate a bassa pressione e per fasi progressive in tutto lo spessore delle murature dei piani terra, annullano la risalita dell’umidità verso l’alto.

Barriera Chimico-Fisica Le resine idroespansive

Quando le infiltrazioni d’acqua interessano locali interrati di edifici già esistenti, spesso non è possibile, o sarebbe troppo costoso, intervenire dall’esterno per risolvere il danno, perché le pareti esterne dei fabbricati non sono raggiungibili, o perché le vie di infiltrazione hanno fonti diversificate.

In questi casi i sistemi di impermeabilizzazione tradizionali non risultano efficaci. Artes aggira tale difficoltà di intervento con l’impiego di resine schiumogene idroespansive. Il sistema si avvale dell’impiego di particolari resine poliuretaniche idroespansive e di metacrilati modificati che vengono iniettate, alternativamente le une alle altre, mediante schemi di iniezione diversificati e appropriati ai diversi contesti.

Partendo dal punto di arrivo dell’acqua si spingono le resine a ritroso del percorso di infiltrazione fino a bloccare tutte le vie d’accesso dell’acqua. In questo modo si interviene dall’interno senza grandi demolizioni, colmando inoltre eventuali vuoti fra struttura muraria e terreno.

Redil CF

Tra le soluzioni più innovative di Artes per un completo risanamento di ambienti interrati compromessi da infiltrazioni d’acqua o di gas radon è l’impiego di un sistema speciale che va sotto il nome di Redil CF.

Si tratta di una struttura anticondensativa per pareti di locali controterra, composta da materiali rigorosamente naturali ed ecologici, privi di qualsiasi tipo di rilascio aereo. Grazie al loro corretto impiego e alle loro caratteristiche di isolamento idrico, aeriforme e termico l’isolamento che si ottiene garantisce uno scudo protettivo dalle influenze negative del contatto col terreno.

Lo strato più superficiale di tale sistema assorbe l’umidità degli ambienti fino al 90% del proprio peso in acqua e la rilascia poi durante la fase di ricambio dell’aria, permettendo un abbassamento dell’umidità relativa dell’aria, anche di quella prodotta all’interno degli ambienti medesimi.

Redil CF è poco ingombrante, il suo spessore normalmente è di soli 8 cm e può essere realizzato su tutte le pareti e sui soffitti che vengono di norma ultimati da finiture e tinteggiature estremamente traspiranti in calce aerea.

Garantisce la massima sicurezza degli ambienti vissuti perché non brucia, non produce gas tossici, non rilascia alcun composto aereo, non marcisce e non subisce corrosione. A diretto contatto dell’ambiente vissuto, non necessita di altri rivestimenti protettivi e permette inoltre di usufruire del massimo e immediato ritorno dell’isolamento termico.

Antiradon

Per saturazione naturale il gas radon, un gas nobile radioattivo presente nel terreno inodore, incolore e quindi non avvertibile normalmente, si diffonde negli ambienti interrati rendendo pericolosa la vivibilità negli stessi.

La Artes propone diversi sistemi per contrastare le infiltrazioni di radon e, tra questi, ha messo a punto la “Barriera Verde Antiradon”® che permette di abbattere oltre 10 volte i valori di concentrazione del gas nei locali. Si tratta di una membrana da posare sotto le pavimentazioni dei piani terra e interrati a contatto con il terreno, con la quale isolare ermeticamente le strutture dall’acqua, dal vapore e dal gas radon.

A.G.

Ottobre 2015

Articoli Correlati

Edo Ronchi
Edo Ronchi, ex ministro dell’ambiente, ha presentato a Treviglio (BG) la sua ultima...
Uva fragola
Un chicco di virtù Piccola e succosa, l’uva è il frutto che meglio evoca l’autunno. L’uva...
Burger di lenticchie
Piccolo chicco, grandi proprietà La lenticchia è una delle varietà di legume più antica...
Secondo e ultimo appuntamento con i consigli per stare in forma Il mese scorso vi abbiamo...