feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Bergamo Film Meeting

Bergamo Film Meeting

Dal 9 al 17 marzo la 37a edizione

Sostenuto anche per questa edizione dall’Unione Europea attraverso il sottoprogramma MEDIA di Europa Creativa, Bergamo Film Meeting privilegerà il cinema del nostro continente, con una proposta di oltre 150 film per 9 giorni di programmazione. Come ormai da tradizione il Bergamo Film Meeting darà spazio alle ultime tendenze e agli autori emergenti nel campo della fiction e del documentario attraverso le sezioni “Mostra Concorso” e “Visti da Vicino”: 7 i lungometraggi che verranno proposti in anteprima italiana nella prima sezione, 15 i documentari nella seconda.

Protagonista della retrospettiva 2019 sarà Jean-Pierre Léaud. Sarà poi possibile visionare la personale completa in anteprima nazionale dedicata a Karpo Godina, figura tra le più rappresentative del cinema jugoslavo e sloveno; il percorso nel nuovo cinema europeo contemporaneo EUROPE, NOW!, con le personali di Bent Hamer (Norvegia) e Alberto Rodríguez (Spagna); la mostra fotografica “Pasolini e le Mille e una notte” con gli scatti di Roberto Villa sul set del film “Il fiore delle Mille e una notte” (1974); l'approfondimento sulle contaminazioni tra cinema e arte contemporanea che vedrà protagonisti gli svedesi Nathalie Djurberg e Hans Berg.

Alle proiezioni in sala si affiancheranno le mostre, gli incontri con gli autori, gli eventi speciali, i percorsi formativi rivolti alle scuole e agli spettatori under 18, insieme a un vivace contorno di proposte tra arte, musica e fumetti, realizzate grazie al network di collaborazioni con le numerose realtà culturali territoriali e non solo.

Info: www.bergamofilmmeeting.it

Marzo 2019

Articoli Correlati

Economia Solidale e Sociale: verso una legge regionale
Nei mesi scorsi è stato avviato il percorso per una proposta di legge regionale sull’...
Screpolature da freddo. Un fastidio che si può prevenire
Tagli e secchezza sulle labbra e sulle mani possono rendere l'inverno difficile da...
Australia in fiamme. La “Chernobyl della crisi climatica”
La terra dei canguri messa in ginocchio dai roghi. Ma la politica continua a scegliere il...
“Anthropoceano”, il primo murales mangia-smog di Milano
L'opera d'arte è realizzata con pittura Airlite capace di assorbire anidride carbonica e...