feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Bimbo chiama Bimbo. Un’oasi di pace dedicata ai più piccoli e alle loro famiglie

Logo

A Brescia, l’associazione è attiva nel quartiere di Mompiano con servizi e progetti a disposizione della comunità

«Le belle storie nascono spesso in sordina, all’inizio senza un motivo particolare, e crescono un po’alla volta ma senza fermarsi, lontano dai riflettori, perché affondano sempre più le proprie radici nei valori che fanno più bello il tempo che ci è dato per vivere».

L’associazione Bimbo chiama Bimbo nasce vent’anni fa grazie a un gruppo di famiglie che in collaborazione con l’Istituto Agazzi di Mompiano e con la scuola materna Raggio di Sole di Krizevci in Croazia ha contribuito, nel periodo post bellico, a ricostruire una cultura di pace e di accoglienza a partire proprio dai bambini.

Da quel periodo la crescita dell’associazione è stata continua sia in termini qualitativi che quantitativi.

Oggi Bimbo chiama Bimbo conta più di 600 associati, da sommare ad altri 250 giovani che partecipano con entusiasmo a vario titolo come volontari o per tirocini e alternanza scuola lavoro. L’associazione si occupa di bambini e di nuclei con minori a carico attraverso servizi e progetti che abbracciano due diverse aree: quella assistenziale e quella socio educativa.

Area assistenziale

Per quanto riguarda l’area assistenziale ricordiamo in particolare alcuni servizi consolidati: il Guardaroba, che consiste nella distribuzione di abiti, scarpe e giochi nuovi e usati a famiglie che vivono in condizioni di fragilità economica; il Magazzino Alimentare, ovvero la distribuzione di alimenti, prodotti per l’igiene personale e della casa per nuclei indigenti; la Porta Accanto, ne fanno parte il servizio di ascolto e accompagnamento dedicato a persone per le quali un sostegno psicologico diventa essenziale; Sostegno al Reddito, contributi economici dedicati a bollette, affitti, spese mediche in riferimento a nuclei con situazioni debitorie conclamate.

Area socio educativa

Si contraddistingue per l’attenzione dedicata ai minori. Nello specifico: Centro Zero Tre, uno spazio ludico laboratoriale e di socializzazione, accreditato come Tempo per le famiglie dal comune di Brescia, dedicato alla prima infanzia; il Sostegno allo Studio, che comprende le attività di aiuto compiti per i bambini frequentanti la scuola primaria; il Baby Sitting Emergenza, l’accoglienza di bambini dai 2 ai 10 anni nel periodo di chiusura, natalizia ed estiva, delle scuole; un Punto Orientamento come presidio sanitario e pedagogico dedicato a mamme e bambini; e uno Spazio Giovani, spazio educativo dedicato a tutti i giovani volontari con momenti formativi dedicati ed esperienze altre rispetto alle attività tipiche dell’associazione.

Bimbo chiama Bimbo è una realtà ben radicata sul territorio del quartiere di Mompiano che ne ospita la sede; qui agisce in rete con molti altri enti attivi, attraverso progetti specifici che vanno dall’alfabetizzazione a percorsi culturali, fino a collaborazioni con scuole di ogni ordine e grado.

Da circa due anni l’associazione è anche Punto Comunità ovvero luogo individuato dal Comune di Brescia come centro propulsivo del quartiere, punto di riferimento delle associazioni di Mompiano. Proprio in relazione a questo ruolo e all’attenzione che da sempre Bimbo chiama Bimbo rivolge ai temi pedagogici, l’associazione propone un ciclo di quattro incontri dal titolo “Scuola genitori: curare con l’educazione”.

Alla sua seconda edizione, dopo il successo dell’anno scorso, gli incontri saranno mediati da Daniele Novara, pedagogista e direttore CPP (Centro Psicopedagogico, Piacenza) e da Paolo Ragusa, counselor e formatore CPP e si focalizzeranno sull’importanza del ruolo dei genitori per i bambini.

Gli incontri sono fissati per mercoledì 28 febbraio, lunedì 12 marzo, mercoledì 28 marzo e mercoledì 11 aprile e si svolgeranno tutti alle 20.30 al Tetro Santa Giulia (via Quinta 5, Brescia), eccetto l’appuntamento del 12 marzo che sarà ospitato al Cinema Teatro Colonna (via Chiusure 79/e, Brescia).

Per informazioni:

www.bimbochiamabimbo.it 

Febbraio 2018

Articoli Correlati

Edo Ronchi
Edo Ronchi, ex ministro dell’ambiente, ha presentato a Treviglio (BG) la sua ultima...
Secondo e ultimo appuntamento con i consigli per stare in forma Il mese scorso vi abbiamo...
Uva fragola
Un chicco di virtù Piccola e succosa, l’uva è il frutto che meglio evoca l’autunno. L’uva...
Burger di lenticchie
Piccolo chicco, grandi proprietà La lenticchia è una delle varietà di legume più antica...