feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Come calcolare e ridurre la propria impronta ecologica

Quando camminiamo lasciamo sempre un’impronta, sia in senso letterale che figurato. Lo facciamo anche quando utilizziamo l’energia o quando ci muoviamo per andare a lavoro in auto, dato che ogni nostra azione ha sempre un certo impatto sulla salute del pianeta.

Dunque la cosiddetta impronta ecologica consente di quantificare questo impatto, calcolando così i danni che ogni essere umano arreca alla natura e all’ecosistema che ci ospita. Di conseguenza, partendo dal calcolo della suddetta impronta, ogni persona può rendersi conto del proprio impatto sul pianeta e sulla sua salute. Si tratta quindi di un concetto che merita di essere approfondito.

 

Com’è possibile calcolare la propria impronta ecologica?

Oggi il web ci viene incontro in mille modi diversi, e ci propone vari strumenti per facilitarci la vita. Fra questi troviamo anche alcuni tools che ci danno la possibilità di effettuare un calcolo abbastanza preciso della nostra impronta ecologica, dunque del nostro peso sulle condizioni dell’ambiente. Si fa ad esempio riferimento a portali come CarbonFootPrint e Global Footprint Network, insieme a Co2web e Bezeroco2.

Naturalmente ognuno di questi siti è in grado di fornirci singoli indizi su specifiche azioni che compiamo, come l’emissione di CO2 dovuta agli spostamenti con i veicoli a motore, oppure l’impatto sulla natura legato al nostro stile alimentare e ai cibi che consumiamo. Utilizzare questi portali è utile non soltanto per quantificare la propria impronta ecologica, ma anche per rendersi conto di quante azioni negative vengono compiute ogni giorno a danno della natura e dell’ecosistema che ci ospita. In sintesi, sono utili anche solo come un “promemoria”, per spingerci a migliorarci giorno dopo giorno.

 

Come diminuire la propria impronta ecologica?

Una volta calcolata la propria impronta ecologica, grazie a questi strumenti, arriva il momento più importante: la pianificazione delle strategie utili per diminuire il nostro impatto sul pianeta.

Uno dei passi più importanti da muovere è il seguente: per la propria casa o anche azienda è necessario rivolgersi ad un fornitore come Vivigas energia, che propone servizi e prodotti che possono garantire efficienza energetica e sostenibilità, quindi una scelta ideale per abbassare il peso del nostro footprint sull’ecosistema.

Naturalmente ogni nostra azione quotidiana presuppone delle scelte, e ogni scelta può essere presa in accordo con la missione di alleggerire l’impronta ecologica. Si fa ad esempio riferimento alla spesa alimentare e all’acquisto di alimenti biologici e a chilometro zero, una delle azioni più importanti in assoluto. In secondo luogo, occorre citare anche la mobilità sostenibile ed elettrica, dato che in questo modo vengono ridotte le emissioni di CO2. Altre strategie utili per abbassare il nostro impatto sul pianeta? Il consumo di maggiori quantità di vegetali e di minori quantità di carne.

In conclusione, oggi la rete ci propone diversi tools per calcolare la nostra impronta ecologica, ma è importante mettere in campo le azioni necessarie per ridurla.

 

Maggio 2021

Articoli Correlati

Una pianta semplice ma ricca di proprietà La cicoria è diffusa in tutti i continenti e...
Un’esplosione di colore ed energia Il caco, originario del Giappone e della Cina, è...
Strategie per rafforzare il sistema immunitario Ogni anno l’arrivo dell’inverno e del...
Firmato da Laura Zunica per Bookabook, un libro per diffondere consapevolezza e buone...