feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Se le scarpe nascono dalle chewing gum

Se le scarpe nascono dalle chewing gum

La sfida dell'azienda londinese Gumdrop 

Riciclare le gomme da masticare e dar loro una nuova forma. Talvolta, parecchio inaspettata: è quanto ha fatto Anna Bullus che, nel 2009 a Londra, ha fondato la società Gumdrop, proprio con l'obiettivo di riciclare i polimeri di cui sono composte le chewing gum, e che grazie alla collaborazione con la ditta Xplct è riuscita a trasformarle anche... in scarpe da tennis, totalmente eco e circolari.

La Gumdrop Ltd è la prima azienda al mondo ad aver sperimentato questa forma di riciclo e di trasformazione delle gomme masticate in nuovi composti, estremamente versatili e utilizzabili a nuovo ciclo nell'industria di gomma e plastica. Anche – appunto – per creare le suole delle scarpe. C'è però una condizione: la “materia prima” deve essere raccolta correttamente ed è per questo che la Gumdrop ha ideato anche degli appositi “gumbin”, cestini dedicati anche in versione portatile, anch'essi realizzati ovviamente in plastica riciclata dalle gomme da masticare.

Dicembre 2019

Articoli Correlati

Saperi in transizione
C’è tempo fino al 13 dicembre per iscriversi a Saperi in Transizione, l’unico corso del...
Cosmetica Green: un mercato da 50mld di euro l’anno
Millennial e Gen Z i consumatori più attivi Al giorno d’oggi si presta sempre più...
“La vita non si misura attraverso il numero di respiri che facciamo, ma attraverso i...
Ferrovie Dismesse come ciclabili: una risorsa per le due ruote
FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta scatta una fotografia aggiornata delle...