feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Spinaci

Spinaci

Una verdura dalle proprietà “leggendarie”

Da sempre il piatto preferito da Braccio di Ferro, il personaggio nato dalla matita di Elzie Crisler Segar, che in un secolo ha convinto milioni di bambini a mangiarli per crescere sani e soprattutto forti, gli spinaci devono le loro proverbiali proprietà nutritive a un errore di stampa.

Ricchi di moltissimi nutrienti, la verdura a foglia verde non possiede in realtà una quantità di ferro superiore alla media come invece si iniziò a credere a partire dal 1890, quando alcuni nutrizionisti americani resero noto il contenuto di ferro nelle verdure e -inserendo una virgola al posto sbagliato- fecero credere a mezzo mondo che gli spinaci ne avessero 10 volte di più dell’effettivo valore.

L’errore si scoprì decenni più tardi, e anche se ora si sa che gli spinaci non sono più ricchi di ferro di quanto lo siano rucola, olive, legumi, uova o carne, gli spinaci rimangono tra i piatti preferiti da mamme e salutisti.

Come altre verdure ricche di antiossidanti, infatti, lo spinacio riduce il rischio di cancro e diabete ma anche di malattie cardiache; inoltre protegge gli occhi dai danni causati dalla luce del sole e ritarda lo sviluppo di problemi di vista e l’avanzare della cataratta.

Consumati sia cotti sia crudi (come avviene sempre più spesso in sfiziosissime insalate vegan), gli spinaci si prestano anche alla preparazione di frullati, succhi ed estratti in abbinamento ad altre verdure come carote e sedano.

Le ultime ricerche hanno poi dimostrato che mangiare spinaci migliora notevolmente i riflessi, rendendo chi li consuma, se non forte, almeno scattante.

 

Purea di spinaci

Ingredienti PER 4 PERSONE

• 1,2 kg di spinaci

• due cucchiai di farina

• 2 dl di latte

• 40 g di burro

 

Preparazione

Lavate gli spinaci e metteteli in una casseruola. Salateli e cuoceteli per 10 minuti. Sciogliete una noce di burro in padella, versate gli spinaci freddi e ben strizzati e rosolateli; quindi passateli. Fate sciogliere il burro rimanente in una pentola, unite la farina e versate poco per volta il latte, mescolando senza formare grumi. Salate e cuocete fino a ottenere una crema densa. Amalgamate bene la crema con gli spinaci e voilà.

 

Settembre 2016

Articoli Correlati

Brescia: il territorio del vino
La fine dell’estate è il momento ideale per scoprire e assaporare i vigneti e i calici di...
e-bike per le persone con disabilità
Assieme ad altre realtà europee, il Comune di Bergamo ha vinto un nuovo bando del...
escursioni gratuite in Lombardia
Ecco tutti gli itinerari ai quali è possibile prendere parte assieme alle Guide alpine e...
orto
L’iniziativa “Fare l’orto fa bene” lanciata dall’Orto Botanico di Bergamo vuole...