feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Un matrimonio a impatto zero

Un matrimonio a impatto zero

India: quando le nozze sono un gesto d’amore per il pianeta

Ad Ahmedabad, città indiana di oltre tre milioni e mezzo di cittadini, Dhrumil Shah, commercialista di ventisei anni, ha proposto alla sua futura sposa Kinjal Dholakia, ingegnere informatico di venticinque anni, di modificare i preparativi già avviati del loro matrimonio con idee green, per un evento ad alta sostenibilità ambientale.

Nel loro percorso i due sono stati aiutati da Hardik Shah, fondatore della start up indiana “Recycle. Green”, che propone soluzioni a basso impatto ambientale e prodotti ricavati da materiali riciclati.

Amore per il pianeta

La quantità dei rifiuti derivati dal matrimonio, pari a una tonnellata, sarà del tutta riciclata, così come la carta del biglietto ricevuto dagli invitati alla cerimonia.

Gli abiti degli sposi diventeranno decorazioni, i fiori saranno riutilizzati per ottenere concime e bacchette d’incenso, il cibo non consumato sarà diviso tra le famiglie dello staff e il restante diventerà compost.

La plastica è bandita dai preparativi e i rifiuti saranno destinati a un’attenta raccolta differenziata resa possibile grazie al lavoro di otto volontari. Iniziative green come queste migliorano la consapevolezza e la sensibilizzazione legata all’inquinamento e allo smaltimento dei rifiuti.

Se la coppia non avesse intrapreso tali scelte, infatti, la tonnellata di rifiuti avrebbe fatto aumentare il "Monte Pirana", come è stato soprannominato il cumulo di cinquantacinque metri di spazzatura che le autorità di Ahmedabad hanno promesso di smaltire nei prossimi quattro anni.

Oltre all’azzeramento dei rifiuti, attraverso questa iniziativa la giovane coppia è riuscita a diminuire notevolmente i costi dell’evento. Insomma, conveniente per il pianeta... E anche per il portafogli!

Marzo 2020

Articoli Correlati

Uniacque dà valore al territorio
Paolo Franco: un’attività di investimenti e manutenzione che porta indotto economico,...
Itinerario dell'Acqua
Ideato da Uniacque e suddiviso in quindici tappe, un percorso per scoprire le vie dell'...
Tra T2 e monopattini in sharing. Come ci muoveremo a Bergamo?
Delineate le soluzioni e i progetti per la mobilità urbana post Covid-19 in materia di...
 Dare
Set cinematografici plastic free e senza usa e getta. Così un gruppo di ragazzi vuole...