feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Da Raffaello a Schiele: immergersi in cinque secoli di arte europea

Velazquez

Fino al 7 febbraio 2016 la mostra a Palazzo Reale propone opere dalle più importanti collezioni museali di tutto il mondo

Fino al 7 febbraio è possibile visitare “Da Raffaello a Schiele”, mostra che permette di ammirare una selezione di capolavori prestati a Milano dal Museo di Belle Arti di Budapest, momentaneamente chiuso per lavori di restauro.

Si tratta di un’ottantina di opere che accompagnano il visitatore in un viaggio nel passato, per ripercorrere le tappe principali della storia dell’arte europea dall’Alto Rinascimento fino al Novecento.

La collezione di Budapest è una delle più belle al mondo; si è formata all’inizio dell’Ottocento, in linea con lo sviluppo delle collezioni pubbliche che proprio allora si stavano diffondendo in Europa.

Lajos Kossuth, padre della patria ungherese, credeva fortemente che l’Ungheria avrebbe forgiato la propria identità culturale anche in virtù di una collezione museale nazionale di livello e che il prestigio acquisito attraverso l’arte avrebbe messo la nazione sul piano degli altri grandi Paesi europei.

La qualità e la varietà delle opere che ancora oggi sono parte della raccolta, confermano che questa linea fu mantenuta anche nelle acquisizioni successive.

Basta citare i nomi dei maestri presenti alla mostra di Milano per confermarlo: Lotto, Raffaello, Tintoretto, van Dyck, Dürer, Velasquez, Rubens, Goya, Tiepolo, Canaletto, Manet, Cezanne, Monet, Rodin, Gaugin, e sono solo alcuni.

“Da Raffaello a Schiele” inaugura una nuova linea espositiva che vedrà le sale di Palazzo Reale ospitare una serie di mostre con opere dalle più importanti collezioni museali di tutto il mondo.

Come spiega Domenico Pirania, direttore di Palazzo Reale, questo progetto e quelli che seguiranno, oltre a rendere accessibili al pubblico collezioni e capolavori poco noti, “illustreranno la storia dei musei e del collezionismo, le condizioni storico-politiche in cui essi sono nati, i loro assetti espositivi”. 

Il direttore aggiunge che forse, più semplicemente, la motivazione profonda che sta alla base di questa scelta di portare a Milano i musei del resto del mondo è che, come diceva André Malraux, “il museo è uno dei luoghi che danno l’idea più elevata dell’Uomo”.

Per maggiori informazioni:

www.daraffaelloaschiele.it.

Livia Salvi

 

Le principali mostre in corso in Lombardia: Como, Pavia, Milano, Monza, Bergamo, Brescia

* Com’è viva la città. Art & the City 1913–2014 > Villa Olmo Como fino al 29 novembre 2015

* I Macchiaioli. Una rivoluzione d’arte al caffè Michelangelo > Scuderie del Castello Visconteo di Pavia fino al 20 dicembre 2015

* Wildlife Photographer of the Year > Fondazione Luciana Matalon Milano fino al 23 dicembre 2015

* Giotto, l’Italia > Palazzo Reale Milano fino al 10 gennaio 2016

* Mito e Natura > Palazzo Reale Milano fino al 10 gennaio 2016

* Bellissima. L’Italia dell’alta moda 1945-1968 > Villa Reale Monza fino al 10 gennaio 2015

* Malevic > GAMeC Bergamo fino al 17 gennaio 2016

* Brixia. Roma e le genti del Po > Museo Santa Giulia Brescia fino al 17 gennaio 2016

* Da Raffaello a Schiele > Palazzo Reale Milano fino al 7 febbraio 2016

 

Didascialia fotografie: 

1) Diego Rodríguez De Silva Y Velázquez (Siviglia 1590 - Madrid 1660) Il pranzo, 1618-1619 ca. - Olio su tela, cm 96 × 112

© Museum of Fine Arts, Budapest 2015

 

2) Anthonis Van Dyck (Anversa 1599 - Londra 1641) Ritratto di coniugi, 1618 ca - Olio su tela, cm 112 × 131

© Museum of Fine Arts, Budapest 2015

 

3) Artemisia Gentileschi (Roma 1593 - Napoli 1654) Giaele e Sisara, 1620 - Olio su tela, cm 86 x 125

© Museum of Fine Arts, Budapest 2015

 

 

Novembre 2015

Articoli Correlati

Economia Solidale e Sociale: verso una legge regionale
Nei mesi scorsi è stato avviato il percorso per una proposta di legge regionale sull’...
I muri della gentilezza per donare vestiti a Bologna
Un’iniziativa per aiutare i bisognosi ad affrontare l’inverno. A Bologna ma anche in...
Screpolature da freddo. Un fastidio che si può prevenire
Tagli e secchezza sulle labbra e sulle mani possono rendere l'inverno difficile da...
“Anthropoceano”, il primo murales mangia-smog di Milano
L'opera d'arte è realizzata con pittura Airlite capace di assorbire anidride carbonica e...