feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

“Segni e Sogni d’Alpe” riapre al pubblico

“Segni e Sogni d’Alpe”

Dopo l’interruzione a causa dell’emergenza sanitaria, la mostra fotografica di Marco Mazzoleni sulle orobie bergamasche riapre ai visitatori fino al 28 giugno 2020.

Dispositivi di sicurezza, ingressi contingenti, apertura nei weekend e per il ponte del 2 giugno, Palazzo della Ragione nella Sala delle Capriate in Città Alta riapre al pubblico prolungando nella Fase 2 la mostra “Segni e Sogni d’Alpe - passione, orgoglio e resilienza”, inaugurata lo scorso 21 febbraio e chiusa a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19. Il progetto fotografico di Marco Mazzoleni sulle orobie bergamasche, 70 foto tra paesaggio, cultura gastronomica, tipicità ed eccellenze del nostro territorio con l’obiettivo di conservare e tramandare le tradizioni alle nuove generazioni in modo spontaneo e in maniera rispettosa nei confronti dell’ambiente riapre, a ingresso gratuito, fino a domenica 28 giugno 2020.

A Palazzo della Ragione nella suggestiva Sala delle Capriate sarà possibile visitare la mostra fotografica nel rispetto di alcune misure di sicurezza, applicate in conformità con le disposizioni ministeriali e dell’amministrazione comunale di Bergamo, quali: l’ingresso contingentato per un massimo di 30 persone a volta, la creazione di un percorso a senso unico che prevenga la creazione di assembramenti, l’entrata dalla scalinata principale di Palazzo della Ragione con uscita sul retro per evitare code e l’utilizzo della mascherina obbligatorio durante la visita. L’esposizione sarà aperta al pubblico solo nel weekend (venerdì dalle ore 15 alle ore 22, sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 19). In occasione del ponte del 2 giugno la mostra resterà aperta in via straordinaria, lunedì 1° giugno dalle 15 alle 19 e martedì 2 giugno dalle 10 alle 19.

Maggio 2020

Articoli Correlati

Vacanze 2020
Vacanze a corto raggio, turismo lento, attività open air e strumenti digitali. Le...
Lecco
Condivisione di intenti, incentivi green e comunicazione mirata. Dossi: «servono...
Alberto Conte
Una rete di 12 itinerari dalla Svizzera a Milano. Alberto Conte: «il cammino come terapia...
Centrale Lamarmora
A2A accelera il percorso di decarbonizzazione bresciana. Nel 2020 prima stagione termica...