feedFacebookTwitterlinkedinGoogle+

infoSOStenibile

Settembre, si riparte con la cultura

settembre cultura

Rientro dalle vacanze all’insegna di arte, musica e letteratura

«È così vivo settembre in questa terra di pianura», sentenziava Quasimodo in “Ora che sale il giorno” durante la sua permanenza lombarda. Una vitalità che abbiamo modo di rintracciare nella generosa offerta di eventi culturali e artistici proposti anche quest’anno dal nostro territorio al ritorno dalle vacanze estive.

Gli eventi bergamaschi sembrano puntare decisamente sulle peculiarità dei propri luoghi nell’intento di valorizzarne il patrimonio e, all’occorrenza, reinterpretarlo in chiave originale e creativa. Così, se l’iniziativa Borghi in mostra (dal 5 al 26 settembre) darà la possibilità di scoprire o ripercorrere le attrattive artistiche della Val Seriana e della Val di Scalve attraverso l’apertura straordinaria di musei locali, letture, degustazioni e laboratori per bambini, grazie a I maestri del paesaggio i visitatori avranno modo di immergersi in una rielaborazione sostenibile dei paesaggi urbani di Bergamo.

Piazza Vecchia e Piazza Mascheroni si trasformeranno infatti in autentici salotti verdi a cielo aperto, ospitando due installazioni brevettate dal paesaggista britannico Andy Sturgeon. In contemporanea, fino al 20, sono inoltre previsti svariati workshop e seminari al fine di sensibilizzare il grande pubblico al tema del paesaggio.

Segnaliamo anche il nono appuntamento con Contemporary locus, progetto dedito alla riqualificazione territoriale che dal 27 prenderà possesso della dismessa area Tesmec di Curno per una sua specifica rilettura artistica.

Passando dai paesaggi reali a quelli immaginati sulla carta, merita certamente una menzione la terza edizione di Treviglio Libri, maratona dell’editoria indipendente (12 e 13 settembre). Spostandosi a Brescia, dal 18 al 27 il festival musicale LeXGiornate, per l’occasione dedicato al tema musica e follia, si conferma un appuntamento imperdibile.

I lettori di tutte le età sono attesi all’ormai tradizionale festival della letteratura di Mantova dal 9 al 13 settembre, una certezza nel panorama delle rassegne letterarie. Romanzieri, poeti e saggisti di fama internazionale ma anche e soprattutto emergenti, invaderanno la città dei Gonzaga all’insegna di un nutrito programma che comprende incontri, reading e performance, rigorosamente d’autore.

Particolarmente accattivante il capitolo mostre, partendo da Milano, dove dal 2 si potrà ammirare una sequenza unica di capolavori assoluti di Giotto presso Palazzo Reale, a cui si aggiunge un’altra esposizione di notevole interesse per qualità di contenuti, rivolta all’analisi iconografica della maternità nell’arte del ’900.

Ospite d’eccezione a Monza sarà invece la celebre trilogia grafica di Chagall, composta dalle “Anime morte di Gogol”, dalle “Favole di La Fontaine” e dalla “Bibbia”, insieme ad altre incisioni di giganti quali Picasso, Matisse, Rouault e Mirò. La mostra (4 settembre – 6 gennaio) si dividerà fra L’Arengario e i Musei Civici-Casa Degli Umiliati della città brianzola.

In chiusura uno sguardo su Varese dove, nella fiabesca cornice di Villa Panza, la doppia personale delle artiste americane Roxy Paine e Meg Webster sarà fruibile fino al 2 febbraio. Natura Naturans, questo il titolo della mostra, mette insieme 28 opere ispirate dall’espressione che Spinoza utilizzò per definire il perpetuo sorgere, decadere e rigenerarsi della realtà naturale. Insomma, il rientro dalle ferie si prevede ricco di appuntamenti imperdibili all’insegna dell’arte, della cultura e della buona musica.

Davide Albanese

Didascalia immagini: una delle opere in mostra a Varese a Villa Panza; Festival della Letteratura di Mantova

Settembre 2015

Articoli Correlati

orto botanico Bergamo
La Rete degli Orti Botanici della Lombardia si prepara a riaprire i suoi giardini con...
Presolana Ebike Event
L’evento dedicato al mondo delle ebike non si terrà nel 2020 ma è stato rinviato al 25/26...
Ogni 20 maggio la ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite. Dalle api dipende il 75%...
mura venete
L'attività di cura e manutenzione del verde pubblico, sospesa per il lockdown e ripresa...